18 marzo 2017

Geeko Editor


Quest'anno, perfino un'amante del clima freddo e pungente come me, è entusiasta dell'arrivo della primavera. Non so da voi, ma qui è da mesi che il clima è rigido e l'idea di uscire finalmente di casa a maniche corte non mi dispiace affatto.
In tema di primavera e novità, oggi ho da proporvi un articolo un po' diverso, ma che tratta un tema caro a tutti gli appassionati della lettura. Parliamo infatti di editoria digitale e lo facciamo attraverso un progetto innovativo e giovane: Geeko Editor

Un salotto letterario ai tempi dell'era digitale

E' sempre bello e stimolante entrare in contatto con progetti nuovi, in particolare, per quanto mi riguarda almeno, quelli che coniugano lettura e giovani idee. Ed è proprio questo il connubio dal quale prende vita l'idea di Lidia (grafica), Fabio (copywriter) e Alba (editor), fondatori di Geeko Editor.

Ma di cosa parliamo esattamente?

Geeko Editor si fa strada nel campo dell'editoria digitale, attraverso una proposta del tutto nuova: costruire una piattaforma che funga in primis da casa editrice online, ma al contempo rivesta i panni di un vero e proprio social. 
L'obiettivo aspira all'ideazione di un portale che rapporti le esigenze tra più e differenti fruitori del settore, offrendo un'esperienza diversificata, sebbene accomunata dal medesimo intento, ossia quello di creare un vero e proprio "salotto letterario 2.0". 
A seconda che l'utente scriva o coltivi la passione della lettura, Geeko Editor offre una duplice proposta:
  • gli aspiranti scrittori potranno mettersi alla prova inviando i propri scritti alla redazione in primo luogo, ma (importante novità!) soprattutto alla community stessa, che, assieme alla prima, valuterà la validità e l'interesse che l'opera genera nel lettore. La piattaforma, dunque, non apparirà unicamente quale trampolino di lancio per chi tenta un primo approccio nel mondo dell'editoria (offrendo ovviamente la possibilità ultima di pubblicare i propri manoscritti in formato Ebook), bensì luogo di confronto per coloro che puntano ad una profonda interazione con l'utente finale, nell'ottica di miglioramento e ricerca del "costumer satisfaction".
  • gli appassionati di lettura avranno invece a disposizione un portale dotato di diverse funzionalità: creazione della propria biblioteca personale, stesura di recensioni, gestione di un blog letterario e l'interazione con altri utenti del settore. Il momento maggiormente incisivo sarà poi quello dell'attiva valutazione di manoscritti inediti, permettendone l'eventuale e successiva pubblicazione in formato digitale. 

Vediamo insieme la futura struttura della piattaforma

 Geeko Editor sarà suddiviso in tre sezioni:

  • sezione dedicata agli ebook, strutturata secondo un catalogo delle opere pubblicate, degli autori e delle anteprime. Qui verranno racchiuse le opere selezionate dalla redazione, le quali saranno poi sottoposte al gradimento del lettore (iscritto alla community), tramite la diffusione delle rispettive schede libro e di un estratto del manoscritto sul portale per un tempo definito, al termine del quale le opere che godranno del maggior esito positivo, verranno poi pubblicate.    
  • sezione dedicata alla community, qui gli utenti potranno creare un vero e proprio profilo, dotato di blog aggiornabile e di una propria biblioteca virtuale, contenente i libri letti, valutati o recensiti. Ulteriore zona interattiva all'interno del profilo dell'utente, sarà poi il settore dedicato ai brevi racconti che si avrà la possibilità di condividere, partecipando a concorsi letterari o semplicemente mettendosi alla prova e facendo nuove amicizie. 
  • sezione dedicata al blog, grazie alla quale l'utente sarà aggiornato sulle ultime novità in tema di editoria digitale, di Geeko stessa, ma anche tramite la pubblicazione di approfondimenti editoriali e notizie.

La campagna di crowdfunding su Eppela

L'ultimo punto da chiarire per garantirvi un quadro completo di Geeko Editor, è che fino al 16 aprile 2017 è aperta la campagna di crowdfunding su Eppela, dove tutti possono supportare l'idea dei tre giovani fondatori. Come viene spiegato in modo esauriente qui, il crowdfunding nasce quale forma di "finanziamento dal basso", dove è la comunità che muove l'idea e lo fa attraverso un piccolo contributo. L'utente è il motore, incrementa un'idea che ritiene compatibile con i propri interessi e aspirazioni. Investendo, si contribuisce alla crescita di un progetto, ricevendo in cambio "ricompense" (reward - based), sotto forma di gadget, servizi o prevendite.
Nel caso di Geeko Editor niente esprime al meglio il concetto di contributo culturale come l'idea di "crowdfunding". Il motore che muove il progetto è la passione di chi contribuisce a renderlo reale.


La campagna è strutturata seguendo l'obiettivo di 7.000 euro, da raggiungere entro 40 giorni (dal 7 marzo al 16 aprile). Il ricavato sarà utilizzato al fine di sostenere la piattaforma, creare il portale e coprire i costi delle ricompense. 
Il meccanismo dell'obiettivo prescelto segue il concetto del "tutto o niente". Se entro il 16 aprile la quota non verrà raggiunta, le donazioni saranno riaccreditate sul conto del donatore entro 5 - 10 giorni.


Se vuoi dare uno sguardo al progetto di Geeko Editor su Eppela e contribuire, visita la pagina: Geeko Editor. Un salotto letterario 2.0

Per fugare ogni dubbio, commentate con le vostre domande sotto il post! Intanto vi lascio tutti i contatti di Geeko Editor:

0 commenti:

Posta un commento

 

Bookitipy 1 Template by Ipietoon Cute Blog Design